Il corso

Il corso di studi in Scienze dell’Amministrazione e delle Relazioni Internazionali, attivato nella Macroarea di Giurisprudenza, nasce dalla sinergia di diversi Dipartimenti e aree culturali dell’Ateneo di Tor Vergata: gli studi giuridici, economici e storico-politici qui si incontrano e dialogano per offrire una preparazione trasversale e flessibile, in sintonia con le tendenze più attuali della formazione universitaria di base a livello mondiale.

In ambienti professionali caratterizzati da trasformazioni repentine e dinamismo, le conoscenze specifiche riferite a settori particolari devono infatti accompagnarsi a competenze trasversali, che consentano al futuro professionista di comprendere rapidamente e contestualizzare problemi complessi, gestire processi di apprendimento continuo, interagire con persone di diverse provenienze culturali, mettere a sistema strumenti analitici e capacità di previsione su larga scala.

Sono esigenze rappresentate con sempre maggior urgenza sia dal mondo dell’impresa che da quello delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni e organizzazioni internazionali: l’universo a cui si rivolge prioritariamente l’attenzione del nostro programma di studi.

Gli studenti vengono pertanto coinvolti in un corso variegato negli insegnamenti e negli approcci metodologici, ma molto coerente dal punto di vista dell’opzione verso i grandi temi imposti dalla globalizzazione e dall’internazionalizzazione. A questa tensione innovativa nei programmi e nelle tematiche affrontate, si aggiungono ulteriori attività – quali seminari, dibattiti, laboratori, simulazione di casi pratici – in cui gli studenti sono coinvolti attivamente per sviluppare soft skills e maturare competenze e capacità dialettiche, di leadership e team-working, critical thinking, problem solving.

A coronamento del percorso di studio, il laureato potrà proseguire gli studi in Italia o all’estero, in una laurea magistrale in Economia, Scienze Umane, Scienze Politiche e Internazionali. Egli, altresì, ha un collegamento privilegiato sul piano dei riconoscimenti degli esami previsti nella Laurea a ciclo unico in Giurisprudenza.

Per agevolare la scelta del percorso post-laurea e consentire al laureato di intercettare con maggior precisione i requisiti di accesso nei corsi magistrali, in Italia ed all’estero, sono previsti tre curricula: giuridico, economico, storico-politico. Nel terzo anno, lo studente opta per uno dei tre percorsi e svolge gli esami opzionali e la tesi all’interno di questi percorsi.

Trasversalità degli insegnamenti, flessibilità delle competenze, sguardo internazionale e protagonismo degli studenti sono i caratteri principali della nostra proposta didattica.